La soglia di riuscita

Image

Nella fase iniziale della carriera di una scalatore, bisognerebbe privilegiare lo sviluppo di quella maestria che permetterà, in seguito, di poter scalare, per esempio, il 99% dei 7a e 7b, sempre, su qualunque terreno e in qualunque condizione fisica.
Per intenderci potremmo definire come “Soglia di riuscita” il massimo livello che si riesce a scalare sempre a vista. Mentre definiremo “Grado massimo”, la massima difficoltà conseguita su terreno congeniale e dopo molti tentativi.
La soglia di riuscita è fortemente correlata allo sviluppo di alcuni automatismi, come il dosaggio della stretta, la sensibilità nello spalmo del piede, la percezione del ritmo, la propriocezione, la gestione della paura etc. Per questo motivo, difficilmente si potrà innalzare questa soglia se si bruciano alcune tappe.
Bisogna dunque procedere senza fretta, ma senza sosta; un passo alla volta, ma senza mai fermarsi.

Vai all'articolo completo

Ultimi commenti

Direi che hai ragione anche visti gli altri commenti, cambio il grado ufficiale
Grado della via: Credo che il grado attribuito (6a+) si riferisse a prima della rimozione della presa artificiale che, vista la posizione del foro ...
Variante: Se nella parte finale viene fatta diritta sulla placca, abbandonando la fessura è 6b+/6c . Solo per conoscenza . Il grado proposto co...
Grado Confermato: La via precedentemente segnata come progetto è stata liberata da Gian Paolo Rivara, Chiodatore della Falesia. Ripetuta da altri,...
Leggendo i commenti di questa via non riesco a capire bene quale sia la linea dritta e quella che passa a destra. A vederla sembrerebbe che la line...

Utenti più attivi nell'ultimo mese

sutu
59 ripetizioni
guido silani
33 ripetizioni
Nemo
32 ripetizioni
Stefano Di Marco
29 ripetizioni

Ultimi utenti registrati

andrea marca
circa 21 ore fa - Usmate
adelco
circa 21 ore fa - Aosta
Gaspare Pascarella
1 giorno fa - Cassino
cesare chiarolini
4 giorni fa - Sacca