Buoux, Francia

Scritto da Jolly Lamberti il 29-03-2013 in Recensioni falesie
Image

Consigliato: assolutamente si
Voto complessivo: 5/5
Ambientazione: 4/5
Qualitá della roccia: 4,5/5
Attrezzatura: 3/5
Bellezza vie facili: 4/5
Bellezza vie difficili : 4,5/5
Livello consigliato: 6b-8c
Periodo migliore: febbraio, marzo, aprile, maggio/ ottobre, novembre
Nel cuore del Luberon, la Provenza più bella.
Due chilometri di parete, alta fino a 100 metri, senza soluzione di continuità, decine di settori, dalle placche verticali lisce agli strapiombi su buchi buoni.
La falesia culto degli anni ottanta, con vie mitiche di ogni grado, come “La Rose et le Vampire” “La Rage de vivre” “Le minimum”.
Oggi è passata di moda, perchè i gradi sono stretti, perchè lo stile è molto “vecchia scuola”, perchè le vie spesso hanno i chiodi distanziati.

Rimane una delle falesie più belle d’Europa, anche se alcune vie sono un po’ scivolose e molto di piedi. Molti monoditi e biditi sulle vie più strapiombanti, tacche svase e piattoni sulle vie verticali. Una falesia da intenditori.
Per la sistemazione è perfetto L’Auberge du Seguins, un ostello/ albergo con le camere diffuse in un piccolissimo borgo antico, tutto di proprietá dell’Auberge, e situato proprio sotto le pareti

Commenti degli utenti

confermo. la falesia è bellissima e le vie di qualità altissima. alcune vie purtroppo unte e altre a torto non apprezzate perchè veramente dei rompicapo rispetto altre di stesso grado altrove

29 Mar 2013

Un posto incredibile, dove è possibile arrampicare per settimane senza mai incontrare 2 volte la stessa via.. Si mangia anche decisamente bene al piccolo ostello sotto la falesia. Il bosco intorno da la sensazione di trovarsi in una piccola valle verde con tanto di ruscello. Senza contare che fa un incredibile esperienza per chi è abituato sempre alle solite falesie.

08 Apr 2013

Ciao papo

15 Lug 2013

Falesia notevole!!! Tiri indimenticabili in ambiente incantato, tra quinte di roccia e bombamenti grigi. Consigliata a chi usa i piedi e la testa oltre alle braccia.

05 Set 2013
Per inserire un commento devi registrarti sul sito.