Dettagli via

Nome
Il coniglio
Falesia
Roccantica Elenco vie
Regione
Italia - Lazio
Area
Sabina
Grado ufficiale
6a
Media grado proposto
6a.2
Bellezza secondo gli utenti
 
Numero ripetizioni
85

Ripetizioni

Data Utente Grado proposto
02-11-2015
Stefy 6a.5
Flash
27-10-2007
Il Turco 6a.6
On Sight
15-07-2014
Federico L. 6a.2
On Sight
09-05-2011
Roberto Di Meo 6a.5
On Sight
02-11-2014
Andrea 6a.1
On Sight
26-12-2010
Roberto Romolo 6a.3
On Sight
30-03-2014
Elisa Lottini 6a.2
On Sight
16-04-2009
Il Cavaliere Nero 6a.5
Flash
21-05-2018
acquapiper33 incontrata vipera in catena 6a.2
N/D
26-07-2013
maurizio martino 5c.5
On Sight
10-11-2018
Pi Esse 6a.5
2° giro
23-12-2017
Raffaella 6a.2
Flash
17-10-2015
Old style 6a.1
On Sight
06-05-2017
Emiliano Della Bella Occhio al nido di serpente (abitato) nel tascone appena sotto il secondo spanciamento! 6a.3
On Sight
15-07-2019
Luca Lombi 6a.5
N/D
19-10-2009
Paolo Fazzini 6a.1
Flash
03-10-2013
daniele marai 6a.1
Flash
18-09-2013
Vito Rock 5c.5
On Sight
12-01-2013
Riccardo Gentilucci 5c.5
On Sight
13-10-2019
Giorgio Ja 6a.5
On Sight
27-06-2009
Cavigi LC 6a.5
On Sight
29-07-2013
ClimbeRino 6a.5
Flash
12-01-2013
Simone 6a.2
N/D
09-12-2011
Simone Di Rocco 6a.5
2° giro
12-04-2015
Sandro 6a.2
On Sight
26-03-2014
Angelo Mazzetti 6a.1
On Sight
18-11-2015
Mago 6a.5
2° giro
09-02-2011
Ferruccio M 6a.5
On Sight
01-04-2019
Max 71 6a.3
On Sight
03-10-2015
Simone Balbi 6a.5
Flash
13-02-2010
Adri Charlie 6a.5
On Sight
03-02-2013
Oronzo Canà La placca iniziale dà il grado. 6a.3
On Sight
06-06-2010
Lavinia Un passaggio spittato lungo 6a.4
Flash
06-02-2011
nse poddì 6a.5
On Sight
27-10-2018
Giorgio V. 6a.1
On Sight
03-10-2009
Alex DS 6a.3
On Sight
28-03-2015
marco p 6a.5
On Sight
26-11-2012
matteo foglia 6a.9
On Sight
16-05-2016
giocchins 6a.4
2° giro
07-01-2018
Dadi Il 6a ci sta solo per i primissimi spit. Molto bella comunque 6a.1
On Sight
01-01-2016
Odry 6a.2
Flash
29-05-2016
lollol 6a.5
On Sight
23-01-2011
Saretta bai 6a.2
On Sight
11-11-2019
Teimy Ala 6a.5
N/D
29-03-2014
gi erre 6a.3
Flash
21-05-2016
Lady Bag Bella, lunga e varia. Prima sezione di placca delicata (peccato un po' unta), tratto centrale facile, ultimi passaggi più atletici ma ben ammanigliati. 6a.5
On Sight
03-11-2012
Donatella Antinarelli 6b.8
2° giro
05-12-2016
Paolo D. 6a.5
2° giro
26-02-2017
matteo rossi Bella via piacevole da scalare: passo più duro all'inizio. 6a.4
On Sight
11-04-2009
Tony Lionetti 6a.2
On Sight
17-02-2014
Claucas Sotto placca delicata e divertente, sopra bellissima e rilassante via di continuità su ronchie...quasi infinita, molto panoramica. Un must di questa falesia 6a.4
On Sight
20-10-2018
Eve 6a.5
On Sight
03-05-2015
Iarwain 6a.4
On Sight
03-05-2015
Kalypso 6a.5
On Sight
12-03-2016
Lucio Ferranti 6a.4
On Sight
04-04-2015
Micol F 6a.3
On Sight
03-04-2014
Domenico una via molto bella e panoramica, piena di riposi ma comunque da scalare intelligentemente 6a.4
On Sight
09-12-2018
Canterel 6a.5
On Sight
05-12-2015
Gæleis Lunga e godibile. 6a.4
On Sight
02-03-2019
salapipo 6a.1
N/D
08-02-2011
Jørn Il novegiese 6a.6
On Sight
30-03-2014
Bart Primo 6A 6a.1
On Sight
19-03-2014
Graziano Sotto Corona 6a.1
On Sight
30-03-2011
Marco Rinaldi 6a.5
On Sight
05-12-2015
New ageism Placca iniziale da affrontare con decisione su piccoli appigli che da il grado... poi smanza. Quasi 30m di viona! 6a.5
On Sight
01-04-2019
Petro 6a.2
On Sight
17-01-2019
Slavik Storchak 6a.1
N/D
10-04-2016
Giovane Seme Lunare 6a.2
On Sight
06-02-2016
Gabriele Frescucci 6a.1
On Sight
18-04-2017
Vassiliy Prato 5c+.5
On Sight
06-06-2012
xXx 5c+.3
On Sight
28-03-2015
Filippo Panoramica e rilassante, con passaggi impegnativi solo all'inizio della via. 6a.1
2° giro
05-12-2015
Showtime 30 metri di viaggio: goduria. 6a.1
On Sight
15-03-2014
flavia m 6a.5
2° giro
19-02-2017
MezzaNenne 6a.3
On Sight
28-05-2011
Jacopo T Santaiti molto panoramica e lunga! gli ultimi spit sono abbastanza distanti tra loro! 6a.2
On Sight
20-06-2015
Federico Frullani 6a.5
Flash
15-03-2014
Lorenzo C 6a.3
2° giro
06-12-2016
Alessandro (VT) 6a.5
On Sight
01-04-2013
Yladuffer Il grado è nei primi metri ottimamente protetti 6a.0
On Sight
11-02-2017
andrea atz bellissima via, tecnica all'inizio e atletica su prese buone nel finale. 6a.5
On Sight
13-10-2019
marco temperilli 6a.2
Flash
21-10-2017
Breddi i singoli non sono da 6a (saranno 5c), il grado lo da la lunghezza. 6a.5
On Sight
20-03-2016
xxx 6a.5
On Sight
12-10-2019
Gabriele Daddi Grado nella prima parte di placca e nel passaggio che precede la catena (non durissimo, ma da ponderare bene). Via lunghissima e panoramica, stupefacente per la varietà di stili proposti e messa in sicurezza in maniera perfetta! Da provare! 6a.1
On Sight

Commenti degli utenti

Alla via hanno aggiunto un mare di FIx in più...

23 Ott 2012
Utente non disponibile

ricordo qualche passaggio lungo sul facile.personalmente non sono contrario ai fix ascellari in falesia permettono una maggiore curanza dell'aspetto tecnico senza le paranoie del volo anche se talvolta una via con una spittatura più allegra mi regala maggiori soddisfazzioni.

24 Ott 2012

i fix che ci sembrano superflui si possono sempre saltare. saltandoli tutti si va in free solo! :)

27 Ott 2012
Spittatura allegra

A mio modesto parere da neofita, penso che di "allegro"nelle spittature lunghe sui tratti "facili" ( facili per chi ? ) e appoggiati ci sia ben poco visto e considerato che si tratterebbe non di un "volo" bensì di un incidente...detto questo è possibile che aggiungendo quegli spit sia stato fatto un errore comunque commesso a fin di bene, a questo punto chi ritiene che le protezioni aggiunte siano superflue non rimane che andare li è rimuoverle ci vogliono 5 minuti.
Ciao

27 Ott 2012
Chiodare e richiodare.. Leva e metti..

E' stato già preso un sacco di volte come argomento.
Anche io sono entrato a gamba tesa sulla chiodatura (a mio avviso non corretta) di Castellafiume classica.

Ogni luogo però ha una sua roccia, una sua storia verticale ed i suoi chiodatori, che per primi hanno speso tempo ed energie a trovare, ripulire, scegliere itinerari ed attrezzarli. Non sempre con risultati ottimali, ma comunque sempre con faticosa passione.

L'attrezzare una falesia oltretutto è comunque un'invasione dell'uomo in un ambiente che fino a quel momento se ne stava tanto tranquillo per cavoli propri..
Quindi questa antropizzazione (che ha solo fini ludico-passionali) andrebbe ridotta al minimo.

Ogni intervento di chiodatura e schiodatura è una violenza in più che si fa alla roccia.
Comprendo che molti falesisti questa cosa la vedano come un discorso integralista-ambientale, ma è pur vero che la nostra è un'attività che si svolge, per l'appunto, in natura.

Dovrebbero quindi muoverci un paio di principi fondamentali in questo:
- attrezzare una falesia (ripulire, mettere in sicurezza, creare itinerari con chiodatura sicura) stravolgendo il meno possibile il contesto ambientale in cui si è inseriti, ricordando che siamo sempre ospiti del posto dove ci troviamo
- rispettare la chiodatura già presente, pensando che chi l'ha attrezzata la prima volta lo ha fatto con una propria logica e ragionando (si spera quasi sempre) su eventuali cadute o voli a cui si potrebbe essere soggetti

Ho capito sulla mia pelle cosa vuol dire ragionare da chiodatore.
Prima di andare trapanomartellomuniti per aggiungere o togliere qualcosa che a nostro giudizio non pare adeguato, bisognerebbe "crescere" e formarsi partendo da zero, senza iniziare da zone già bell'epppronte.

Così si scoprirà che non ci vogliono esattamente 5 minuti per approntare una falesia dove qualcuno, per creare vie ed itinerari, il free solo esplorativo se l'è già fatto..

27 Ott 2012
Utente non disponibile

qua nessuno ha detto che le protezioni non servissero ,anzi per me hanno fatto bene.La falesia dovrebbe sempre essere spittata allo stesso modo non corta sul difficile e poi lunga sul facile (facile x chi) come ho visto fare in molti luoghi.e poi chi se la sente puo sempre saltarli dando pero la possibilità a tutti, sopratutto chi a quel grado sta al limite di provare la via senza farsi male.

28 Ott 2012

Io dico invece che c'è qualcuno che s'è comprato il trapano da oggi al domani e ha fatto esperimenti su vie già chiodate. Perché non avete invece cambiato le catene che fanno schifo? Io mi sono chiodato le mie vie, ho messe e mie catene. Se le vie fanno schifo non le fai. Almeno sono le mie e di nessun altro.
In ogni caso, a prescindere dalla chiodatura, vi faccio un plauso (Alex &c.) per la risestamazione della base della parete. Quel lo si che è Un gran culo. Grazie.

28 Ott 2012

Tra l'altro, sulla crepa, dopo il ristabilimento ...chissà poi perché è stato fatto un buco per mettere un FIx e che poi non è stato messo. Ma perché dico io: perché non pensarci prima dove metterli.. Perché poi allora non tapparlo con la sika? Boh.. Speriamo siano stati messi bene...

28 Ott 2012

Non ho molto tempo, rispondo ad alcuni punti e saro' telegrafico:

i ringraziamenti li devi fare a chi ha organizzato (non io)
e ha lavorato per il restailing (pure io, grazie!).

Le catene non sono state cambiate perchè non c'erano i
fondi. L'autotassazione è servita per la base della parete
ed il resto del materiale è venuto dal sottoscritto, da
Flavio e dal buon Smargiassi.

Di buchi fatti "a vuoto" non ne so' nulla, non posso
rispodere.

Per quanto riguarda il Coniglio, credo di aver messo forse
3-4 fix in più, su qualche passaggio potenzialmente
pericoloso e su uno slego un po' lunghetto, anche se molto
facile, che poteva essere comunque pericoloso. Penso che
su una via facile, ci vadano molte persone in più e anche
molto meno esperte, quindi anche se c'è un tratto di IV
non mi pare saggio lasciare 5-6 metri senza un fix.
Siamo in falesia, non siamo in montagna!!
Come mia consuetudine, per i fix, faccio un foro ben più
lungo di quanto necessario in modo tale che togliendo la
placchetta, con una martellata fai sparire il fix e
tappare il buco, puoi sempre provvedere se sono "troppi"! :)

Riguardo a trapani nuovi e sperimentazioni, ritengo che non ce l'avessi con me, quindi non rispondo.

Una mia considerazione:
auspico in futuro che si riesca a fare quello che si fa in
altre nazioni, ovvero che i chiodatori debbano fare un
severo cosrso, che debbano essere degli installatori
certificati e che abbiano delle responsabilità penali sul
loro operato. Vuoi vedere che di spit a 5 metri in falesia
non se ne vedranno più?

Ciao

29 Ott 2012
telepatia

incredibile alex ho appena scritto un intervento sulla stessa falsariga della tua conclusione... ps io c'ero a lavorare (piu' che altro a segare puntellare e zappettare) sotto la falesia e mi prendo la mia parte di ringraziamenti ;-)

29 Ott 2012

Grande Pablo, ricordo benissimo il tuo contributo!! :)

29 Ott 2012

Bene, bene, e allora mi sa che io devo prendermi i complimenti doppi! Per prima cosa grazie.

Perchè i complimenti doppi? Perchè ho organizzato io un bel gruppo di persone appassionate, gli ho chiesto di spendere un week end di lavoro, di sacrificare due giorni d'arrampicata per lavorare. Ma gli interventi necessari secondo me non si limitavano al giardinaggio e ho interpellato e chiesto consiglio ad Alfredo Smargiassi. Alfredo Smargiassi e Roccantica vi dice niente questo connubio? Per chi non è a conoscenza degli antefatti storici e preistorici, dico solo che fu lui a mettere mano la prima volta su quelle pareti e a chiodare quasi tutte le vie di cui stiamo parlando ora.

E' no miei cari, io non cado nel loop dei botta e risposta. Perchè? Perchè non ci si può confrontare in assenza di regole. E' come giocare ad un gioco dove chiunque alza la testa e dice "si fa così perchè lo dico io" o peggio "si fa così perchè lo diciamo noi". Qui non si parla di un confronto tra diverse vedute ma di un attacco gratuito fondato su convinzioni personali. Io ho usato il buon senso, mi sono confrontato con Alex e con Alfredo tutti e tre insieme sotto le pareti col naso all'insù (ma chi sarebbe la persona che aveva bisogno di fare esperimenti su vie già chiodate? O che s'era comprato il tassellatore da un giorno all'altro? Bah!). Da un confronto costruttivo tra tutti e tre è uscito il risultato che oggi vedete. Il resto sono chiacchiere...tante chiacchiere.
A qualcuno non piace? Ce ne faremo una ragione.

Il mio pensiero va a tutte quelle persone che hanno contribuito in tutti i modi e con grande entusiasmo agli interventi. Tornate a scalare a Roccantica e godetevi il paesaggio, l'aria buona, la roccia e il sole. Fate sempre attenzione e cercate di divertirvi il più possibile e quando vi sentirete davvero bene capirete quanto è inutile tutto questo parlare degli arrampicatori ;-)

Saluti.

29 Ott 2012

Ho chiodato un po' di vie, qui e là. Ho iniziato con la "supervisione" di persone che avevano chiodato migliaia di tiri. Ho fatto anche da solo. Ho cambiato catene.
Non ho mai aggiunto fix su vie esistenti. Anche considerandole pericolose e consigliando di non farle.

Una sola volta di fatto ho snaturato un lungo run out esistente confluendo su quella via e quindi mettendo un fix che accorciava il run out da 5 metri a 4. Non sono affatto sicuro di aver fatto bene. Ma non riuscivo a contattare l'apritore che aveva abbandonato la falesia a se stessa.

In generale penso che si abbia il diritto di aggiungere fix (anche con le migliori intenzioni, anche se effettivamente la via migliora la sua sicurezza) solo interpellando l'apritore o nell'impossibilità di farlo, non dopo essersi comunque consultati con chi frequenta maggiormente la falesia.

Relativamente alla via del coniglio fatta credo 5-6 anni fa, mi ricordo dei passaggi lunghi sul facile. Qualche fix in più per la sicurezza ci stavano bene.

Invece a Ferruccio vorrei dire che nel cambiare la chiodatura su "Joe falchetto" un 5b di castellafiume, è stata resa pericolosa una via che per la chiodatura originaria non lo era.

30 Ott 2012
Per inserire un commento devi registrarti sul sito.