Regione
ITA - Lazio
Falesia
Picinisco
Settore
Cattedrale
Numero vie
31
Vie con ripetizioni
20
Numero ripetizioni
127

Accesso: Giunti presso il paese di Picinisco si procede per 'Vico Murri', un piazzale alberato in parte pedonalizzato nei pressi del palazzo del Comune, indicato dal navigatore. Da qui si prende la strada in direzione del lago di Grotta Campanaro.
La strada oltrepassa un campetto sportivo sulla destra, un fontanile (non in uso, non c'è acqua potabile) per poi divenire sterrata. Si prosegue per questa strada lasciandosi alle spalle una sbarra in disuso sulla sx, fino a giungere ad uno slargo riconoscibile perché c'è un cartello arrugginito che recita: “strada privata non abilitata al transito”. Si può parcheggiare qui o nello slargo successivo, superando la successiva curva a dx. Dal parcheggio si prosegue e si raggiunge rapidamente un muretto di cemento e pietre che delimita la strada sterrata sulla destra. Tale muretto è segnalato da un 'omino' di sassi.
Si sale sul suddetto muretto e da li si imbocca una ripida traccia segnalata da una freccia di legno rossa attaccata ad un albero. La traccia conduce, in un paio di minuti ad un sentiero da percorrere verso sx e che in pochi minuti porta al settore Inferno e ai limitrofi Purgatorio e Paradiso. Esattamente alla fine del settore Paradiso, c'è una ulteriore freccia attaccata ad un albero che indica la direzione per la Cattedrale, raggiungibile sempre lungo il medesimo sentiero in circa 15/20 minuti.
Testo: Fabio M, grazie anche a Lazio Verticale.

Vie più ripetute

Nome Grado Bellezza
Via Crucis L1

6a+

6a+.5
Via Crucis L2

6a+

6a+.4
Trimurti

6b

6b.4
Brhama Shiva Visnù L1

6a

6a.7
Amen

6b+

6b+.4
Miracolo

6a+

6a+.6
Mea culpa

6a

6a.4
Agonia L1

6c

6c.3

Commenti degli utenti

Filippo
25 Lug 2015
Avvicinamento

Superati i settori Inferno e Purgatorio si segue il sentiero e in pochi minuti si incontra un cartello mezzo rosso senza nessuna scritta. Salire così a destra fino ad incontrare un albero con un'evidente striscia gialla. Salire ancora fino ad incontrare le bellissime pareti e, a gran sorpresa, troverete anche dei nomi sotto alcune vie (Trimurti, Via Crucis, Brhama Shiva Visnù,...).

Fabio M
14 Lug 2017
Consiglio su avvicinamento

Su varie guide sono specificati due possibili itinerari per raggiungere la cattedrale (ma piu in generale tutti i settori):
- quello che prevede la salita ai Piani di Mezzo (teoricamente piu immediato per raggiungere i settori Fungo dei Puffi e Cattedrale)
- quello che percorre la strada per il lago di Grotta Campanaro (piu immediato per raggiungere i settori Inferno, Purgatorio, Paradiso), indicato qui sopra da Filippo.

Detto ciò, sopratutto se non si è mai stati a Picinisco, consiglio vivamente di raggiungere qualsiasi settore attraverso il secondo itinerario. Passando per i Piani di Mezzo non c'è un vero e proprio sentiero da seguire, bisogna muoversi nel bosco cercando segni di vernice sui tronchi degli alberi. La cosa già di per se non è immediata (molti segni sono difficilmente visibili o addirittura scomparsi), oltretutto alcuni tronchi d'albero sul quale erano stati apposti sono stati tagliati (abbiamo trovato a terra piu di qualche tronco con i segni). Al contrario, l'itinerario che passa per la strada del lago di Grotta Campanaro è ben percorribile attraverso un sentiero visibile e segnato da alcuni cartelli in legno. Seguendo le indicazioni in meno di 10 minuti si arriva ai settori piu in basso (Inferno,Purgatorio,Paradiso). Di li, proseguendo lungo il sentiero in salita lungo le pareti in 15/20 minuti si arriva alla Cattedrale e settori limitrofi.

gi erre
16 Lug 2017

Grazie Fabio, se ti andasse di integrare leggermente questa descrizione con qualche indicazione in più, mandamela e la pubblico volentieri nella descrizione di tutti i settori di Picinisco

Per inserire un commento devi registrarti sul sito.