Consigli per l'inverno. Palinuro

Scritto da Jolly Lamberti il 05-11-2013 in Recensioni falesie
Image

Voto complessivo: 3,5/ 5
Consigliato livello fino al 6a: ni
Consigliato livello 6a-6c: si
Consigliato livello 7a-7c: si
Consigliato livello 8a e superiore: si
Ambientazione: 4/5
Qualitá della roccia: 3,5/5
Attrezzatura: 2,5/5
Periodo consigliato: pieno inverno, no se il mare è mosso.
Numero vie: circa 40.

Bellissima falesia a picco su una spiaggia lambita da un mare blu. Una piccola Tailandia con la roccia più ruvida e il clima meno umido. Una Kalymnos nostrana, incastonata nel parco del Cilento.
Generalmente le falesie a picco sul mare hanno una brutta roccia, troppo levigata e saponata dalla salsedine, basti pensare ai primi tiri della montagna spaccata di Gaeta oppure all’orrendo untume di Biddiriscottai in Sardegna, oppure, appunto, a Ton Sai Beach in Tailandia.
A Palinuro, invece, la roccia è porosa e ruvida, piena di concrezioni, piccole liste, maniglie e stalattiti, simile a un settore di Kalymnos.

Un ottimo lavoro di chiodatura e ri-chiodatura è stato fatto da Oreste Bottiglieri insieme anche alla locale associazione Eso-es di Palinuro.
Le vie sono lunghe, e c’è anche un settore scuola adatto a principianti.
Non si può scalare in caso di mareggiata, perché le onde arrivano fino a sotto la parete.
A breve uscirá la nuova guida di arrampicata di Oreste Bottiglieri, che comprende anche le falesie del Cilento.

Commenti degli utenti

Per inserire un commento devi registrarti sul sito.