Consigli per l'autunno: Finale ligure

Scritto da Jolly Lamberti il 11-10-2013 in Recensioni falesie
Image

Voto complessivo: 4/5
Consigliato livello fino al 6a: ni
Consigliato livello 6a-6c: si
Consigliato livello 7a-7c: si
Consigliato livello 8a e superiore: si
Ambientazione: 4/5
Qualitá della roccia: 4/5
Attrezzatura: 4/5
Periodo consigliato: autunno, inverno con il bel tempo, primavera.
Arco di Trento e Finale ligure sono le due principali falesie Italiane, le più rappresentative. Arco è di gran lunga la più frequentata ma, come spesso accade per i film blockbuster o i libri best sellers, anche per quanto riguarda le falesie la scelta dei più non corrisponde necessariamente alla scelta migliore: a mio parere Finale batte Arco su tutti i fronti.

A Finale non troverete affollamento, perché lo stile è leggermente old school e i gradi severi, ma se vi interessano più di 160 falesie diverse per un totale di quasi 4000 vie, su roccia stupenda, immersa in una natura selvaggia, se questo vi interessa più della prestazione ( che qui non farete), allora, almeno una volta nella vostra vita di scalatori, dovrete andare a Finale, che probabilmente è la migliore falesia italiana.
Un 6b di Finale può essere più difficile di un 7a di Kalymnos. Uno degli 8a più ripetuti di Finale, stando alle statistiche del sito 8a.nu, ha lo 0% di salite a vista mentre un classico 8a di Rodellar viene salito a vista dal 35% di quelli che lo ripetono ( sempre dati estrapolati da 8a.nu).
Ma perché confondere, come fanno molti scalatori e scalatrici, le due categorie di " bellezza" e " difficoltà"? Non potrebbe essere che un 7a che riesce subito e senza fatica sia anche brutto, mentre un 7a dove non ci si schioda abbia dei gran bei movimenti?
Il giudizio estetico della maggior parte degli scalatori moderni viene influenzato dal nervosismo per la non riuscita o dall’appagamento per la riuscita.
Finale è bella ma difficile.

Commenti degli utenti

Come Buoux. Bella e dura

11 Ott 2013
Dove si clicca Mi Piace?

Secondo la teoria della "Zona di Comfort" io cresco quando mi confronto con nuove difficoltà alle quali non sono abituato, non mi arrendo e insisto finché anche quella situazione (o livello) diverrà normale per me, senza scadere in psicosi da non riuscita! Quindi anche dal punto di vista dello sviluppo della forza mentale e della motivazione Finale significa UpGrade!!

11 Ott 2013

Bè dopo una recensione del genere e con queste premesse dal mio punto di vista NON SÌ PUÒ NON ANDARE a scalare in questa falesia

12 Ott 2013

non è una falesia....è un mondo!!
faccio un po' di pubblicità: Ho un appartamento ammobiliato con 5 posti letto a Ceriale (SV), a 18 km da Finale Ligure e a 10 da val Pennavaire e Toirano, comodissimo per chi volesse scalare in quella zona. Se interessati contattatemi

12 Ott 2013
Consigliabile solo se..

.. ci si reca con veri amici, motivati e motivanti.
La vera prestazione è la crescita che si ottiene mettendosi in gioco in uno dei veri banchi di prova italiani.
Interessante capire perché è tanto dura e come mai tutto qui ti porta in un attimo fuori dalla zona-comfort!!
Una vecchia monografia di ALP lo spiega benissimo.
La vera prestazione, approcciando con l'atteggiamento giusto, sarà nell'affrontare qualunque altra falesia o parete che si incontrerà poi, in un'ottica-Finale!!

12 Ott 2013

Io non disdegno nemmeno Albenga..."oltre Finale", a 10 minuti di macchina, c'é altrettanta roba di qualità!

12 Ott 2013
Per inserire un commento devi registrarti sul sito.