Due nuove falesie nel Lazio, ecco le vie

Scritto da Jolly Lamberti il 12-11-2012 in News

SEGHERIA. Subiaco, Lazio.

Grazie al lavoro dell’instancabile apritore di nuove vie e falesie Domenico Intorre, insieme a Gianluca Mazzacano, con l’aiuto di Cesare Giuliani.

Il settore “La Segheria” si trova a Subiaco sulla strada che costeggia l’Aniene, proseguendo in macchina per circa 500 metri dopo il settore “Le Scalette”. La falesia è quasi sulla strada quindi è inutile descrivere l’avvicinamento.
Si scala su due cenge (di facile accesso) molto larghe per cui non serve assicurarsi ma bisogna fare un minimo di attenzione. Vie da verticali a leggermente strapiombanti su calcare a tacche, vecchio stile.
Per la prima cengia è meglio avere la corda da 80.

ATTENZIONE, I LAVORI DI MESSA IN SICUREZZA DELLE VIE NON SONO ANCORA TERMINATI.
PRESTARE MOLTA ATTENZIONE AD EVENTUALI BLOCCHI ANCORA DA DISGAGGIARE, OPPURE ASPETTARE ANCORA QUALCHE SETTIMANA.

Queste le vie:
Prima cengia
Diffamazione.7b+
Infinity. 7c
Temporary road. Da ripulire

Seconda cengia
Senza nome 6b
Quinto movimento 7b+
La sacra sindrome 7b
Supernatural 8a (da confermare)
Pegasus 6b+
Un cazzo e un barattolo 6b
Senza nome. Da ripulire
Senza nome. Da ripulire
Senza nome. Da ripulire
Senza nome. Da ripulire

NUOVO SETTORE A SINISTRA DI GROTTI BASSA. Lazio.

Nuovo settore, completamente attrezzato a fittoni resinati, pulito alla base, creato il sentiero, tutto ad opera di Alfredo Smargiassi con l’aiuto di amici.

Dal parcheggio di Grotti Bassa, invece di andare a destra (guardando la montagna), dirigersi a sinistra. Le pareti sono visibili a sinistra e il sentiero è tracciato.
Alcune vie sono ancora da salire.
Queste alcune vie giá salite, con i nomi sotto la parete:
Scaccolone, 5a
Allegria, 6b+
Il Pippone, 6b+
Il droga, 5c
Che schifo, 5b
Le return de Franc, 6b
Zio Gian Guido, 6a
Altre più difficili sono ancora da salire

A breve aggiornamenti su entrambi i settori

Commenti degli utenti

Evviva!

12 Nov 2012
Falesie aggiunte

Grazie delle info (lo dico sempre a tutti... perchè non dirlo a te?) :-)
E grazie anche ai chiodatori, naturalmente.

Ho aggiunto le falesie. Le potete trovare a
http://www.climbook.com/falesie/1723-subiaco-la-segheria-prima-cengia
http://www.climbook.com/falesie/1724-subiaco-la-segheria-seconda-cengia
http://www.climbook.com/falesie/1725-grotti-bassa-nuovo-settore

Buone scalate a tutti!!!

13 Nov 2012
Non so dove postare

Trovando questo come il topic più "vicino" all'argomento, butto lì un suggerimento sui censimenti.

Visto il lavorone che i databasisti fanno su questo sito, farei anzitutto i complimenti a loro per la mole di lavoro che si smazzano.

La mia proposta è un aggravio ulteriore per loro, ma importante per gli utenti.

Censire, attualizzandole il più possibile, le falesie storiche e di riferimento, almeno d'Italia.
In queste falesie o zone si sono scritte davvero le pagine della giovane storia dell'arrampicata.
Mi riferisco a molte, quali Sperlonga, Finale Ligure, Colle dell'Orso, Arco, Lumignano (motivo e causa di questo suggerimento) e molte altre, nelle quali sono passati ed hanno chiodato anche esponenti di spicco della verticalità italica. Tenendosi sempre stretti non solo sulle tacche, ma anche coi gradi!!

Una storia che si può davvero "toccare con mano" e con la quale ogni scalatore dovrebbe confrontarsi.

E' un'opera mastodontica per il sito.. ma colpa vostra che siete diventati riferimento per molti climber!!

21 Nov 2012

@Ferruccio Modesti: tranquillo, ci stiamo attrezzando per un massiccio allargamento del Database.
Io, da parte mia, ho appena finito di aggiornare Kalymnos, che non è proprio una falesia storica, ma è molto frequentata.
Lumignano te l'ho appena messa, e presto vedrai molti aggiornamenti di falesie preesistenti.
Per quel che riguarda le falesie del Centro-Nord, vorrei fare un appello agli utenti del Settentrione, che sono in crescita: aiutateci ad aggiornare meglio il db segnalandoci nuove falesie e guide recenti. Grazie!

21 Nov 2012
Per inserire un commento devi registrarti sul sito.